Con la vittoria di Mario Quattrocchi su Massimo Ienzi si è concluso l'Open del TC Bauso Memorial Valla. Due settimane di tennis hanno animato i nuovi campi in erba sintetica del Tennis Club Bauso dove più di cento tennisti si sono confrontati dal tabellone NC a quello finale. Ad alzare in alto il trofeo è stato quindi il taorminese Mario Quattrocchi che prima della finale aveva superato nei quarti Ferdinando Chimenz 6/1 6/0 ed in semifinale l'ex compagno di squadra Alessio Ardizzone, forse nella partita più emozionate del torneo, per 4/6 6/4 6/4. Nella finale l'affermazione su Ienzi è stata abbastanza netta, 7/5 6/3 il parziale in favore del taorminese che ha sfoggiato una tecnica ed una condizione psico fisica invidiabile. Ienzi, forse è arrivato un pò stanco all'appuntamento finale reduce dalle fatiche dei due incontri precedenti: nei quarti contro Angelo Maccarrone del TC Messina, vinto per 6/2 4/6 6/3 ed in semifinale contro la testa di serie n. 1 del seeding, Cosimo Munzone, terminato 3/6 6/4 6/1. Nella sezione dei 4^ categoria c'è stata l'affermazione dell'atleta di casa Giuseppe Cucinotta sul promettente Marco Nocifora per 6/1 6/7 6/3. La premiazione è stata presieduta dai dirigenti del sodalizio tirrenico con in testa il suo presidente, Dott. Nino Puglisi, dal Delegato CONI di Messina, Prof. Aldo Violato e dal Sindaco di Villafranca Tirrena Matteo De Marco.

Si è conclusa dopo due settimane di incontri e di divertimento la 23° tappa del circuito di terza categoria disputata al Circolo del Tennis Curcuraci. Quanto mai folta la partecipazione di tennisti provenienti dalla Sicilia, ma anche dalla Calabria. I 130 giocatori che hanno preso parte al torneo, compresi 20 atleti di terza categoria (sette i 3.2), si sono contesi la vittoria nei tabelloni di singolare maschile e femminile e nel torneo di doppio maschile.

Si è trattato sotto certi aspetti di una buona opportunità per gli organizzatori di compiere le prove generali in vista dei campionati assoluti messinesi, “Memorial Domenico La Spada”, che si terranno dal 31 Agosto al 14 Settembre sempre sulla terra rossa del Ntc di Curcuraci che nel 2014 si avvia a festeggiare i 40 anni di attività.

Due settimane intense di tennis gestite in maniera ottimale dal G.A. e organizzatore della manifestazione Emanuele La Spada e da tutto lo staff del circolo.

Passando all’aspetto agonistico, nel singolare maschile ad aggiudicarsi il tabellone principale del torneo è stato il 3.2 Giorgio Villari (Ctv Messina) che in finale ha superato il pari classifica Giovanni Giuffrè in forza al Ct Brolo. L’incontro altamente combattuto è durato quasi tre ore e si è risolto soltanto al terzo set. Il gioco d’attacco di Giuffrè pieno di anticipi e accelerazioni non ha prevalso contro la ferrea difesa e le gambe di Villari che pertanto ha bissato il successo dell’anno scorso.

Nel tabellone femminile ad affermarsi è stata Bianca Caratozzolo, che partendo dal primo turno fa piazza pulita di tutte le sue avversarie, ritrova la grinta e la verve agonistica e conquista il suo primo torneo dopo alcuni anni di assenza dalle competizioni. In finale ha avuto il sopravvento su Rosamaria Gasparo con il punteggio di 4-6 7-5 6-4.

Il torneo di 4^ categoria è stato vinto da Luigi Tabacco del Ct Vela Messina che ha avuto la meglio sull’atleta di casa Pietro La Spada (Ntc Curcuraci).

Vittoria nel tabellone di doppio della coppia formata dai 3.2 Giovanni Giuffrè e Alessio Ardizzone, indicata come la favorita alla vigilia dell’inizio del torneo: i due si sono imposti in finale su Maiorana-Irato.

L’appuntamento adesso è per la prima edizione dei Campionati Assoluti di tutta la provincia di Messina torneo Open, Memorial Domenico La Spada, sempre al Circolo del Tennis Curcuraci dal 31 Agosto al 14 Settembre, giorno della finale e della festa per il quarantennio del Circolo.

Anche quest'anno il torneo di 3^ categoria disputato sui campi di Venetico ha avuto un grande riscontro di partecipanti e di pubblico. Il merito va senza dubbio agli organizzatori che hanno gestito l'evento con grande professionalità ma anche con la giusta dose di ironia che serve per stemperare la tensione e per rendere più piacevole la due settimane di tour de force trascorsa sia sui campi che fuori.

Ma veniamo ai numeri e soprattutto ai risultati: 141 il totale degli iscritti ai vari tabelloni che attestano ancora una volta la bravura degli organizzatori con in primis il presidente Saro Cannuni ed il fido collaboratore Nicola Mazza.

Dopo due settimane di dura battaglia con partite interminabili prolungatesi anche sino a tarda notte, a trionfare è stato il giovane Giorgio Villari che ha superato in finale il super favorito del torneo, Ivor Hitrec, costretto al ritiro per un problema muscolare dopo aver vinto il primo set 6 a 3 ed in svantaggio 4 a 2 nel secondo.

Nelle semifinali Villari aveva superato Alessio Ardizzone 6/4 6/1 mentre Hitrec aveva avuto ragione di un ritrovato Nino Gitto per 6/2 6/3. Nei quarti si erano fermati il veterano Orazio Famà (6/4 6/2 da Ardizzone), Alessandro Villari (2/6 6/1 2/0 RIT. da Giorgio Villari), Marco Maiorana (6/3 6/2 da Gitto) ed Alfredo Schipani (6/2 6/1 da Hitrec).

Tra le donne ha trionfato Manuela Benenati, la giovane tennista del Longano dopo un paio di anni di assenza dall'attività agonistica ha ritrovato in poco tempo lo smalto dei tempi migliori aggiudicandosi la finale contro la brava Rosa Maria Gasparo per 6/3 6/4.

Infine il tabellone di 4^ categoria è stato vinto dal promettente tennista locale Marco Nocifora che ha superato in finale Angelo Giacobbe per 6/3 6/0.

Si è disputato anche il torneo di doppio che ha avuto un'appassionante finale vinta dalla coppia formata da Alessandro Villari e Angelo Maccarone su Graziano Bombaci e Michele Puccio per 6/2 4/6 7/5.

Si ferma ai quarti di finale la splendida avventura nel Campionato Nazionale Over 40 dei 4 "vecchietti" del Ct Brolo, Carmelo Arasi, Salvo Saieva, Carmelo Torre e Giancarlo Giammarresi.Troppo bravi gli ex professionisti del Circolo Tennis Firenze, Pietro e Lorenzo Pennisi che hanno meritato il passaggio alle final four per l'assegnazione del titolo nazionale che si svolgera' il prossimo week end a Bressanone.

Questo risultato non intacca comunque un cammino esaltante che ha visto il circolo di Brolo prevalere su club di Bolzano, Roma e Torino, consentendogli di classificarsi tra le prime 8 formazioni della categoria in Italia. Un risultato storico per il sodalizio brolese che inorgoglisce ancor di piu' se si pensa che una piccola societa' di un piccolo paese di provincia, è riuscita a confrontarsi e a tener testa a circoli tennistici tra i piu' blasonati della penisola, basti pensare che dal 2004 il Circolo Tennis Firenze è entrato a far parte del Club dei Centenari, sodalizio di cui fanno parte poco più di trenta circoli fra i più belli ed importanti del mondo.

 

Nella foto da dx: Camelo Arasi, Salvo Saieva,Giancarlo Giammarresi e Carmelo Torre.